Vecchio 05-17-2011, 06:41 PM  
Super Moderator
 
Data Registrazione: Sep 2010
Messaggi: 316
Predefinito Endometriosi e sterilità

L’endometriosi è una patologia piuttosto frequente nelle donne in età fertile. Si tratta della presenza anomala di tessuto endometriale (quello che riveste la parete interna dell’utero e che viene espulso durante le mestruazioni) al di fuori dell’utero, ad esempio nelle ovaie, nella vagina o nell’intestino. Si tratta di una malattia cronica, molto complessa, su cui la scienza medica, nonostante l’enorme numero degli studi, non ha ancora tutte le risposte.
Poiché l’endometrio, sotto l’effetto degli ormoni che regolano il ciclo, si gonfia in prossimità dell’ovulazione e sanguina nel momento delle mestruazioni, l’endometriosi si manifesta tipicamente con dolore pelvico e può provocare la crescita di tessuto cicatriziale, a seguito dei sanguinamenti, con conseguenti aderenze tra i tessuti.

Endometriosi e sterilità: Le cause
Sembra che questa malattia non abbia un’unica origine, ma sia provocata da diversi fattori: uno di questi potrebbe essere lo spostamento di tessuto endometriale verso l’interno del corpo durante le mestruazioni. L’endometrio, cioè, non fuoriesce tutto dall’utero verso l’esterno, ma anzi si spinge, in minuscole frazioni, verso altri organi del corpo, riuscendo poi ad attecchire. Tale evenienza è detta mestruazione retrograda, e sarebbe moderatamente presente in tutte le donne. Solo quelle che presentano particolari condizioni ormonali o ambientali, però, sviluppano l’endometriosi.
L’endometriosi può essere tenuta sotto controllo con terapie ormonali che mirino a impedire il proliferamento del tessuto anomalo, oppure per via chirurgica. La laparoscopia è di norma la tecnica chirurgica più usata per intervenire sull’endometriosi, poiché è efficace e poco invasiva: si tratta di praticare tre o quattro piccoli fori nell’addome, attraverso i quali vengono introdotti gli strumenti chirurgici. In questo modo il medico può intervenire con precisione, ma si riducono di moltissimo i tempi del recupero e le cicatrici.

Endometriosi e sterilità: I problemi per la fertilità
La presenza anomala di tessuto endometriale, quando grave, provoca problemi meccanici che rendono difficile o impossibile il concepimento. Tuttavia, non è altrettanto chiaro come mai la sterilità si manifesti anche in donne che hanno un’endometriosi minima o lieve, che non compromette fisicamente la funzionalità dell’apparato riproduttivo. Si pensa che essa influisca in molti modi sul ciclo e sul concepimento, causando una serie di piccoli problemi che, insieme, intaccano la fertilità. L’endometriosi sembra influire sulla durata della fase follicolare, sugli equilibri ormonali dell’ovulazione e sulla qualità dell’ovocita. Inoltre essa agirebbe negativamente sulla capacità di impianto dell’embrione. Proprio per questi motivi, le donne che soffrono di endometriosi hanno più difficoltà a concepire sia naturalmente sia tramite la fecondazione artificiale. Tuttavia, grazie al progredire delle tecniche, sempre più donne affette da questa malattia riescono ad avere figli, anche se il miglior modo per favorire una gravidanza rimane quello di agire in anticipo, arginando la malattia il più presto possibile.

Ultima modifica di Valentina; 11-06-2012 alle 05:52 PM
Valentina è offline   Rispondi Con Citazione
Rispondi
Strumenti Discussione Ricerca in Questa Discussione
Ricerca in Questa Discussione:

Ricerca Avanzata
Modalità Visualizzazione



Tutti gli orari sono GMT. Adesso sono le 05:16 AM. Design By: Miner Skinz.com
English Pregnancy Forum: Pregnancy Forum
Powered by vBulletin® Version 3.8.6
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Search Engine Optimization by vBSEO 3.6.0